Regione Toscana

“Sicuri a scuola”, si cerca soggetto attuatore. Offerte entro il 10 luglio

Pubblicato il 28 giugno 2019 • Scuola

Attenzione: il termine per le offerte è stato prorogato al 30 luglio.

Il Comune di Cascina sta cercando il soggetto attuatore del progetto “Sicuri a scuola”, che riguarda undici plessi di scuola primaria statale nel territorio di Cascina e con il quale si offre la possibilità di anticipare o posticipare di mezz’ora l’ingresso e l’uscita dei bambini a scuola rispetto all’orario delle lezioni, oltre a garantire l’accoglienza e la sorveglianza dei bambini del trasporto scolastico nelle scuole dove gli scuolabus comunali arrivano prima dell’inizio delle lezioni per esigenze organizzative.

I soggetti che intendo organizzare il servizio devono formalizzare la propria offerta entro le ore 10:00 di mercoledì 10 luglio.

Il progetto ha la durata di due anni scolastici, il 2019/2020 e il 2020/2021. Gli operatori che si occuperanno dei bambini avranno compiti di accoglienza, sorveglianza e intrattenimento con attività ludico creative.

"Sicuri a scuola" sarà finanziato sia da risorse comunali (45mila euro destinati ad abbattere la spesa delle famiglie che richiedono di accedere al progetto) sia da una quota di compartecipazione e ha lo sopo di conciliare gli orari di lavoro dei genitori con gli orari scolastici.

Per consocere l'elenco completo delle scuole interessate, le modalità di presentazione delle offerte e ogni altre informazione del caso consultare il relativo avviso pubblico, disponibile su sito internet www.comune.cascina.pi.it (nella sezione “Amministrazione trasparente” cliccare sulla voce “Bandi di gara e contratti” e poi sul link “Avvisi”) dove è scaricabile anche il modello di presentazione dell'offerta.