Regione Toscana

Consiglio comunale dei ragazzi, conclusa l'edizione 2018/2019

Pubblicato il 4 giugno 2019 • Comune , Scuola

Un vero e proprio consiglio comunale. Con tanto di interrogazioni, mozioni e dibattito con la giunta che ha risposto alle domande di trenta giovani consiglieri. Così si è concluso, ieri, lunedì 3 giugno, nella sala consiliare del municipio di Cascina, il progetto “La partecipazione giovanile: il Consiglio comunale dei ragazzi”.

A coordinare i lavori è stata il presidente del Consiglio comunale di Cascina, Elena Meini, che ha moderato gli interventi degli alunni provenienti dalle scuole degli istituti comprensivi "De Andrè", "Borsellino" e "Falcone", a cui hanno risposto gli assessori Roberto Sbragia, Dario Rollo, Patrizia Favale e Leonardo Cosentini e il sindaco Susanna Ceccardi.

Durante la simulazione di una vera e propria seduta, i membri del Consiglio comunale dei ragazzi hanno potuto presentare il frutto del loro lavoro iniziato lo scorso 28 gennaio: interrogazioni e mozioni su temi di particolare interesse collettivo, come la manutenzione delle scuole, la salubrità degli ambienti che frequentano, la sicurezza degli spazi che attraversano.

I trenta piccoli consiglieri hanno partecipato in questi mesi ad incontri articolati sulle tematiche di conoscenza storico-culturale-ambientale e dei saperi del territorio del Comune di Cascina. Hanno potuto capire da vicino che cos'è e con che strumenti lavora un consiglio comunale. Tramite lezioni interattive hanno affrontato tematiche attuali come il rispetto dell'ambiente, l'uso consapevole dei social network e il cyber bullismo. Hanno parlato di sport e di "tifo buono", dell'attività di stampa e di come si costruisce un articolo. Hanno partecipato ad alcune visite guidate, in particolare alla Città del teatro, alla badia di San Savino e alla pieve di San Casciano, accompagnati da esperti che hanno contribuito ad accrescere la loro conoscenza del territorio.

Questi gli incontri effettuati: “Dai Medici ai Lorena in Toscana", con la collaborazione dello storico Diego Sassetti nell’ambito del progetto comunale per la “Festa della Toscana 2018"; "Il ruolo del Consiglio comunale", alla presenza del presidente del Consiglio comunale Elena Meini; "L'utilizzo consapevole dei social network e il cyber bullismo", effettuato con Polizia postale; "La Città del teatro e della cultura", con le maestranze tecniche del teatro di Cascina; "L'ufficio stampa e l'attività di reporter"; "Lo sport e il gioco" con Fabrizio Impeduglia; "La scoperta del territorio cascinese e il rispetto del'ambiente".

«I giovani consiglieri si sono dimostrati all'altezza del compito a cui erano chiamati - dicono dall'associazione Arcadia, che ha gestito il progetto per l'anno scolastico 2018-2019 - sempre propositivi, costruttivi ed hanno affrontato l’impegno con serietà e responsabilità. Il lavoro coadiuvato dal corpo docente dei tre istituti comprensivi è stato fondamentale per la buona riuscita del progetto». L’Asd Arcadia da oltre vent’anni progetta e gestisce attività sportive e culturali che organizza e promuove anche in collaborazione con enti pubblici e privati, e dal 2002 svolge in maniera continuativa attività rivolte all’infanzia e all'adolescenza.

Ecco di seguito i nomi dei trenta membri del Consiglio comunale dei ragazzi di Cascina: Jacopo Iacarelli, Alessia Zaffora, Gaia Gioli, Pietro Bellotti, Thomas Giordano, Fabiana Affinito, Francesca Puccini, Elektra Marchetti, Melania Cecchini, Lorenzo Ghelardi, Giulia Paolicchi, Shaila Gitto, Niccolò Carelli, Giulia Garosi, Christian Simeone, Marta Turini, Alessio Cataldo, Michele Graziosi, Giuseppe Gurciullo, Daniele De Martino, Efram Ammannati, Matilde Assandri, Giacomo Facca, Arianna Simonini, Giulia Lapi, Andrea Ragusa, Greta Galliano, Sara Lo Sanno, Michele Spinetti, Gabriele Pino.

Nella foto i membri del Consiglio comunale dei ragazzi con il sindaco Ceccardi, gli assessori Cosentini, Sbragia, Favale, il presidente del Consiglio comunale Elena Meini e gli educatori della Asd Arcadia.