Regione Toscana

Remo Lorenzetti in mostra con "Fantasticherie"

Pubblicato il 17 maggio 2019 • Arte Corso Giacomo Matteotti, 121, 56021 Cascina PI, Italia

A partire da sabato 18 maggio 2019 (vernissage ore 18.00) le torri civiche di Cascina, accoglieranno “Fantasticherie”, la mostra personale dell’artista massese Remo Lorenzetti. L’esposizione, promossa dal Comune, organizzata da FuoriLuogo – Servizi per l’Arte e curata da Filippo Lotti, è stata ufficialmente presentata stamattina e accoglie oltre venti opere pittoriche e alcune sculture realizzate appositamente per questa esposizione.

“Passeggiando per le vie di Cascina – afferma Lotti – la mia attenzione è stata catturata dalle torri civiche che ho immaginato da subito come possibili spazi espositivi. Dall’incontro con l’assessore alla cultura di Cascina è emersa la volontà di dare nuovamente vita ad un luogo utilizzato proficuamente per anni e poi dimenticato. Avere la possibilità di rivitalizzare il centro storico attraverso la cultura, animando questi spazi espositivi intriganti, è per me motivo di gratificazione e ringrazio l’Amministrazione comunale per questa opportunità che mi viene concessa. In questo contesto, si inserisce l’arte di Remo Lorenzetti. Attraverso le sue opere, Remo sprigiona fantasia e un'immaginazione fervida e stimolante, che trasmette una leggerezza che non è mai superficialità”.

Nel suo intervento alla presentazione della mostra, l'assessore alla cultura di Cascina ha sottolineato l'impegno dell'Amministrazione comunale per riqualificare gli spazi delle torri civiche per potranno essere messe a disposizione di chi voglia realizzarvi iniziative culturali, anche grazie ad un accordo con le associazioni che ne garantiranno la custodia e la guardiania.

A disposizione dei visitatori un catalogo con le opere esposte e con testi di Selina Fanteria e Chiara Marchetti. Il corredo fotografico è a cura di Nicola Gronchi e Max Pruneti. Selina Fanteria scrive: “Lorenzetti si rifà a una sorta di composizione metafisica dove tutto è bloccato e cristallizzato, dove sembra che niente accada ma invece tutto è in divenire, tutto è in movimento. Nelle opere in mostra troviamo elementi provenienti dal mondo reale che vengono assemblati in maniera inusuale e insolita. Sembra quasi di trovarsi in un mondo verosimile, però se facciamo più attenzione e aguzziamo la vista potremo notare che Lorenzetti ci apre le porte sul suo fantasticare, sul suo luogo segreto dove tutti i componenti si intersecano tra loro in un’armoniosa fantasticheria. Una composizione che diventa simile ad un sogno, quella sorta di regno onirico nel quale l’artista vuole rifugiarsi, nel quale si combinano in maniera armonica contesti tra loro differenti nei quali diversi livelli di realtà possono convivere. Partendo da una dimensione quotidiana, reale, l’artista vuole andare oltre, scavare più in profondità, in un passato, in una memoria”.

La mostra si protrarrà fino al 2 giugno, e sarà visitabile, ad ingresso libero, secondo i seguenti orari: domenica, martedì, giovedì ore 10–12 e ore 17–19; mercoledì, venerdì e sabato ore 17–19; giorno di chiusura lunedì.

Fino al 16 giugno 2019, sarà ancora possibile visitare, su appuntamento, la mostra Fantasticherie di Remo Lorenzetti, allestita presso la torre civica dell’orologio e Pizzo Vito, telefonando al numero 320 4562678, grazie alla collaborazione dell’associazione Acam, che nell’occasione delle visite alle torri fornirà ai visitatori cenni storici sulle torri avvalendosi del supporto di materiale fotografico.

Per informazioni: Comune di Cascina- Ufficio Cultura, 050.719314-351

 

SCHEDA MOSTRA

Titolo: “FANTASTICHERIE”

Artista: Remo Lorenzetti

A cura di: Filippo Lotti

Vernissage: sabato 18 maggio 2019, ore 18

Luogo: Torre dell’Orologio (Corso Matteotti 121) e Torre Vito Pizzo (Via Lungo le Mura 16), Cascina - PI

Durata: 18 maggio - 2 giugno 2019

Orari mostra: Domenica, Martedì, Giovedì 10–12/17–19, Mercoledì, Venerdì, Sabato 17–19. Lunedì chiuso.

Ente promotore: Comune di Cascina

Organizzazione: FuoriLuogo - Servizi per l’Arte

Coordinamento: Francesca Di Biase

In collaborazione con: Ass. Cult. Elianto; Casa d’Arte San Lorenzo; Gronchi FotoArte; Max Pruneti Fotografo; Italia Nostra; Università della Libera Età di Cascina; A.S.D. Polisportiva Arcieri Cascinesi; Associazione civica Cascinese Ri-Creas; Ass. Cascinese Amici della Musica; Filarmonica Municipale “G. Puccini”; Società Operaia Cascina

Info: Comune di Cascina- Ufficio Cultura, 050.719314-351

Locandina

Allegato 6.70 MB formato pdf
Scarica