ATTIVITA' PRODUTTIVE - Suap verso la completa digitalizzazione

Visite: 186

Oltre 2mila pratiche trattate all'anno e circa 800 procedure differenti da gestire e organizzare. Viaggia su questi numeri l'attività dello Sportello unico alle imprese (il Suap) di Cascina, che presto potrà contare su un nuovo strumento software in grado di razionalizzare e rendere automatici molti passaggi procedurali, rendendoli ancora più trasparenti e tracciabili, approdando alla completa digitalizzazione delle pratiche, con indubbi vantaggi sia per i cittadini, sia per chi deve operare ogni giorno allo sportello, sia in termini di risparmio di tempo e risparmio economico rendendo lo start up dell'impresa più veloce e più immediato.

 

Il Comune di Cascina si è infatti dotato di una nuova “Piattaforma software di gestione Suap (Back office)”, che renderà tutte le attività più rapide e snelle, consentendo così di fornire ai cittadini risposte e servizi migliori.

 

Il Suap ha infatti come scopo principale quello di semplificare le procedure per il rilascio di autorizzazioni necessarie a chi svolge attività imprenditoriali. Lo sportello fa confluire in un unico procedimento tutti i passaggi di pratiche da un ufficio all'altro della pubblica amministrazione. L'obiettivo è di fornire agli imprenditori un'unica interfaccia che coordina e gestisce tutti i rapporti con gli uffici interni e gli enti esterni coinvolti nel rilascio della autorizzazione.

 

Per far ciò, il Comune di Cascina utilizza il portale Star (Sistema telematico di accettazione regionale) un front end unico di accettazione delle pratiche Suap che può essere adottato da tutti gli sportelli Suap comunali.

 

Grazie alla nuova piattaforma software (che ha avuto un costo di 8.357 euro), adesso il Comune di Cascina potrà pienamente “dialogare” con il sistema regionale, ricevendo i dati automaticamente nel back office, ed evitando di reinserire manualmente, da parte dell'operatore Suap, le pratiche acquisite dal sistema Star nei software comunali per la protocollazione e l'invio ai responsabili dei procedimenti e agli enti terzi interessati.

 

Il Suap di Cascina diventa così “interoperabile” con la rete regionale, nell'ottica di fornire servizi omogenei e qualificati alle aziende, dando così risposta alle sollecitazioni delle associazioni di categoria in tema di semplificazione amministrativa.

 

Specifici corsi sono in programma per formare il personale che dovrà utilizzare questo nuovo software che sarà operativo fra pochi giorni.

 

I vantaggi che l'Amministrazione comunale si aspetta da questa innovazione tecnologica sono il controllo informatizzato dei tempi procedurali, la possibilità di inviare in formato elettronico gli atti agli enti coinvolti nel procedimento, la dematerializzazione e la gestione completamente digitale delle procedure e, quindi, fare propria la raccomandazione che l'Ocse ha fatto all'Italia nell'ultimo “Economic Survey of Italy 2017” secondo cui, per favorire l’attività imprenditoriale, è importante accrescere la trasparenza e l’efficienza della pubblica amministrazione e rafforzare il settore degli e-services, continuando l’implementazione della riforma della pubblica amministrazione. (Comunicato stampa del 3 aprile 2018).

 

Ultimo aggiornamento: 4 aprile 2018

Categoria
News