SOCIALE - Il reddito di inclusione sostituisce il SIA

Visite: 192

Il Comune di Cascina informa che a partire dal 31 ottobre 2017 non sarà più possibile presentare domanda per ottenere la carta Sostegno inclusione attiva (SIA), perché dal 1 gennaio 2018 sarà sostituita dal Reddito di inclusione (REI).

Come si legge sul sito del Ministero del lavoro e delle politiche sociali, la Sia è "una misura di contrasto alla povertà che prevede l'erogazione di un beneficio economico alle famiglie in condizione di povertà nelle quali almeno un componente sia minorenne oppure sia presente un figlio disabile (anche maggiorenne) o una donna in stato di gravidanza accertata".

 

Dal primo gennaio 2018, tuttavia, il Sia sarà sostituito con il reddito di inclusione (o REI). Sempre il sito del Ministero del lavoro spiega che "il REI prevede un sostegno economico accompagnato da servizi personalizzati per l'inclusione sociale e lavorativa. Il sostegno economico varia in base al numero dei componenti il nucleo familiare e alle risorse di cui la famiglia dispone per soddisfare i bisogni di base".

 

"Poiché il SIA è concesso ogni due mesi per le domande presentate nel bimestre precedente, a decorrere dal 1 novembre 2017 la richiesta per il SIA non potrà più essere presentata. Coloro che stanno già beneficiando del SIA continueranno a percepire il relativo beneficio economico per tutta la durata e secondo le modalità previste. Se i beneficiari del SIA soddisfano anche i requisiti per accedere alla nuova misura, potranno richiedere la trasformazione del SIA in REI".

 

Per maggiori informazioni sul passaggio da SIA a REI si può contattare l'Ufficio Servizi sociali del Comune di Cascina, ai numeri di telefono 050 719312 e 050 719316.

 

Ultimo aggiornamento: 31 ottobre 2017

Categoria
News